Analisi dei rischi igienico sanitari e sanificazione degli impianti natatori

Con la pubblicazione dell’Accordo tra il Ministero della Salute, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano del 16 gennaio 2003, e successivamente con la “Disciplina Interregionale delle piscine” del 2006 che l’ha recepito, sono stati formalizzati gli aspetti igienico sanitari relativi alla costruzione, alla manutenzione e alla vigilanza delle piscine ad uso natatorio. Inoltre, sono stati stabiliti i criteri generali per la tutela igienico sanitaria e la sicurezza degli utenti e del personale delle piscine.

Il laboratorio di analisi microbiologiche cura tutti gli aspetti gestionali degli impianti natatori, garantendone tutti i servizi di sanificazione.

Analisi delle acque

Analisi batteriologiche

Analisi microbiologiche

Corsi HACCP

Legislazione sugli impianti natatori in Liguria

La Liguria ha recentemente pubblicato il DGR 902/2014 “Linee di indirizzo inerenti agli aspetti igienico sanitari per la costruzione, la manutenzione, la vigilanza e la gestione delle piscine”, ma i requisiti chimico – fisici e microbiologici da rispettare per l’acqua di vasca e di immissione restano quelli dell’accordo stato regioni del 2013, essendo stato revocato il DGRL n. 7 dell’11/01/2013: “Linee di indirizzo per la gestione delle piscine” che in parte lo modificava.

Obblighi per i responsabili delle piscine

In tutte le normative presenti e passate, resta tuttavia obbligatorio, per il responsabile degli impianti natatori, predisporre il documento di valutazione del rischio in cui deve essere considerata ogni fase che potrebbe rivelarsi critica per la gestione dell’attività e attivare un piano di sorveglianza per i parametri di gestione degli impianti natatori (controlli interni).

 

Tecnici esperti nella valutazione e prevenzione dei rischi

I tecnici di A.C.Qu.A. Srl, grazie alla loro decennale esperienza nel settore, partendo da un’approfondita ispezione della vostra struttura individueranno i punti critici e segnaleranno eventuali carenze strutturali dell’impianto. Con questi dati preliminari verrà poi sviluppato un documento di valutazione del rischio specifico per la vostra realtà contenente tutte le procedure necessarie sia per una corretta gestione degli impianti natatori che per un’efficace prevenzione dei rischi.
Tramite periodici campionamenti, eseguiti dal nostro personale specializzato, verrà verificata la corretta gestione del rischio dei vostri impianti natatori, con analisi microbiologiche e chimico-fisiche dell’acqua, in modo da garantire sempre un elevato standard di sicurezza per i vostri utenti.
A.C.Qu.A. Srl fornisce inoltre assistenza per la risoluzione di eventuali non conformità analitiche e in sede di contenzioso con le autorità locali, garantendo interventi entro 24 ore dalla chiamata. L’azienda può essere contattata anche per l’esecuzione di analisi chimiche sugli alimenti.